DIVING
LIFESTYLE

L’intelligenza artificiale può offrire un grosso contributo per la salvaguardia degli oceani. Partendo da una situazione molto compromessa le nuove tecnologie offrono mezzi in grado di capire meglio il nostro ecosistema.
L’importanza del cuore del subacqueo e i rischi intrinseci dell’ambiente sottomarino ci obbligano ad essere consapevoli della nostra salute cardiovascolare.
Si chiama Luidia cilaris ed è la stella marina a sette punte. Fragile ma vorace. Sicuramente difficile da incontrare. La bellezza delle stelle e il numero delle loro punte. Ed il significato di quel 7. Il numero perfetto.
Il WWF a Portofino. A bordo del Blue Panda, la loro barca ambasciatrice, per promuovere il “progetto ghost gear”. Con il contributo dell’Area Marina Protetta di Portofino e dei volontari di Reef Alert Network.
Reef Check, ovvero controllare i nostri reef con un monitoraggio dell’ambiente costiero. Per preservare la biodiversità attraverso la “Citizen Science”. Coinvolgendo tutti i fruitori del mare, dando loro il ruolo di sentinelle.
Mario Marconi è uno degli speleosub più importanti d’Europa. Dal 2003 in poi è protagonista di imprese incredibili che lo spingono laddove nessuno era mai arrivato. L’esplorazione della Source de Saint Saveur e il relitto del battello Milano sono i suoi migliori risultati.
Studi scientifici, condotti su vittime di attacchi terroristici e su militari impegnati in missioni traumatizzanti, dimostrano che l’utilizzo delle bombole in immersione possono curare i pazienti affetti da stress post traumatico. Le immersioni subacquee con le bombole potrebbero essere inserite quali attività curative, e quindi sovvenzionate dal sistema sanitario nazionale, alla pari di un qualunque farmaco.
Shopping Basket