DIVING
LIFESTYLE

Mario Marconi è uno degli speleosub più importanti d’Europa. Dal 2003 in poi è protagonista di imprese incredibili che lo spingono laddove nessuno era mai arrivato. L’esplorazione della Source de Saint Saveur e il relitto del battello Milano sono i suoi migliori risultati.
Studi scientifici, condotti su vittime di attacchi terroristici e su militari impegnati in missioni traumatizzanti, dimostrano che l’utilizzo delle bombole in immersione possono curare i pazienti affetti da stress post traumatico. Le immersioni subacquee con le bombole potrebbero essere inserite quali attività curative, e quindi sovvenzionate dal sistema sanitario nazionale, alla pari di un qualunque farmaco.
Un fastidioso vento, proveniente da sud, sta rendendo leggermente mosso il mare antistante Isola delle Femmine. Sicuramente renderà difficili le operazioni del team di subacquei che oggi scenderà in acqua per cercare di recuperare una rete fantasma, incagliata su un grosso masso alla profondità di circa 50 metri.
L’esame istruttori subacquei... Ci sono dei momenti in cui scegli di fare qualcosa, di metterti alla prova. A volte queste prove sono delle scelte quasi obbligatorie. Come l’esame di maturità o come quegli esami scoglio dell’università, quelli che se non li passi non puoi andare avanti. Giorni di studio, di ansia. E poi quella notte, la notte prima degli esami. Quella notte durante la quale non riesci a prendere sonno, con il pensiero fisso alla mattina dopo.
Il Diving Center Saracen, con le sue due sedi di Isole delle Femmine e Vulcano è uno dei centri di eccellenza della subacquea in Sicilia. Un’azienda familiare, un esempio imprenditoriale da raccontare e da leggere.
Con MASSUB diving center Portofino arriva una ventata di aria fresca nel piccolo mondo della subacquea del Tigullio. Scopriamo insieme come due fratelli, Alessandro e Luca, sono arrivati a rilevare il MASSUB diving center Portofino.
MPA-Engage: un supporto per le AMP del Mediterraneo per adattarsi e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Gli effetti dei cambiamenti climatici sono ormai una quotidianità. Purtroppo, il Mediterraneo è uno dei mari dove questi effetti sono più intensi ed evidenti. In questo contesto il ruolo delle Aree Marine Protette diventa sempre più importante.
XR Camp nasce dall’idea di due istruttori subacquei, Tony Scontrino e Roberto Bottini. Vogliono unire la passione per la subacquea tecnica e creare un’opportunità di addestramento, formazione, immersioni e tanto divertimento. Con la partecipazione di un team di istruttori tecnici provenienti da tutta Italia, in rappresentanza di sette scuole subacquee. XR Camp sarà un’occasione unica per tutti i subacquei tecnici e per quelli che vogliono approcciarla. Una serie di eventi, con la partecipazione di sponsor di alto livello, che vedranno protagonista la subacquea tecnica.
Shopping Basket